+39 0435 39008 info@misurinasma.it

Comunicato Stampa 2 Dicembre 2022

Parma, 2 Dicembre 2022

E’ necessario fare chiarezza relativamente alla chiusura dell’Istituto Pio XII annunciata a fine settembre e prevista per il 31 dicembre 2022.

Il basso numero di ricoveri in alcuni mesi dell’anno e l’incremento dei costi non rende al momento sostenibile l’operatività della struttura.

La Regione Veneto dopo gli interventi già attuati nel 2019, quest’ anno ha messo in campo altre azioni finalizzate al sostegno dell’Istituto: ampliamento dello spettro di patologie curabili in struttura con l’avviamento del programma per bambini e ragazzi col deficit di attenzione e di apprendimento (ADHD), aggiornamento delle tariffe di rimborso delle prestazioni, inserimento dell’Istituto Pio XII nel percorso diagnostico-assistenziale (PDTA) della Regione Veneto per l’asma grave con la previsione di ricoveri di poche settimane per consentire lo stretto monitoraggio dei pazienti e l’attività educazionale sulla gestione dell’asma. Queste attività hanno però inevitabilmente tempi lunghi per essere efficaci e al momento non hanno ancora portato al numero di ricoveri auspicato e necessario per la copertura dei costi.

Va anche precisato che non è vero che da gennaio ad agosto c’è stato un solo paziente ricoverato. Infatti, in luglio e agosto ci sono stati mediamente 35 ricoveri giornalieri. “Un solo paziente” si riferiva alla numerosità dei lungo degenti cioè dei pazienti che presso l’Istituto trascorrono tutto l’anno scolastico. Ad oggi, oltre alla lungodegente, sono ricoverati in struttura una diecina di pazienti per ricoveri brevi. Alcuni di loro saranno dimessi domani e altri arriveranno la prossima settimana e prevediamo di continuare così fino al 24 dicembre.

                                                                    Prof. Annalisa Cogo


Opera Diocesana San Bernardo degli Uberti

Il Presidente
Roberto Arduini

Ti potrebbero interessare anche: