Con sei dipartimenti, sedici Centri nazionali, due Centri di riferimento e un Organismo Notificato, l’Istituto Superiore di Sanità, – Presidente professor Gualtiero Ricciardi, Direttore generale: dottor Angelo Del Favero, – svolge, tra le altre funzioni, il ruolo chiave di validare l’evidenza scientifica nella salute pubblica e nella ricerca, attraverso lo svolgimento di attività di ricerca, controllo, consulenza regolazione e formazione applicate alla salute pubblica, dalle emergenze sanitarie alla valutazione degli effetti sulla salute dell’inquinamento ambientale, dalle indagini epidemiologiche alla definizione di standard clinici.

L’ISS è impegnato, tra l’altro, nello sviluppo di ricerche nel campo dell’asma di difficile trattamento e di altre malattie respiratorie del bambino e dell’adolescente, e della riabilitazione post-trapianto polmonare nella fibrosi cistica.

Rientrano tra i compiti dell’Istituto: la ricerca e la sperimentazione scientifiche; il controllo su farmaci, vaccini, dispositivi medici, la misura e la vigilanza su prevalenza, incidenza e mortalità delle principali patologie; la promozione della salute; la formazione e l’aggiornamento in sanità pubblica. L’Istituto organizza inoltre congressi, conferenze e seminari, a livello nazionale e internazionale, su importanti tematiche di salute pubblica.

L’Istituto è Centro di riferimento nazionale per le malattie rare e ospita il Centro Nazionale Trapianti (CNT) e il Centro Nazionale Sangue . Numerose sono anche le sue attività e collaborazioni a livello internazionale che comprendono supporto scientifico e tecnico alla Commissione Europea e agli stati membri, a organizzazioni quali OMS, EFSA, ECDC, IARC, OECD, OIE, UNEP ed altre, e a Paesi in transizione, in via di sviluppo, e in situazione di emergenza naturale o bellica.

Nell’ambito delle attività della Struttura Clinical Governance, del Centro Nazionale Trapianti e delle attività correlate agli inquinanti, sia del Dipartimento Ambiente e Salute sia del Dipartimento Alimentazione, Nutrizione e Sanità Pubblica, l’ISS è impegnato nello sviluppo di ricerche nel campo dell’asma di difficile trattamento e di altre malattie respiratorie del bambino e dell’adolescente, e della riabilitazione post-trapianto polmonare nella fibrosi cistica.


Vai al sito dell’Istituto Superiore di Sanità